Steatonicum

Steatonicum
24,00 €

Formato:60 capsule
Posologia: 3 capsule al giorno
Utilizzo: colesterolo alto, trigliceridi alti, steatosi epatica (fegato grasso), omocisteina alta, migliora il metabolismo dei grassi.
Descrizione: Il prodotto fornisce gli elementi necessari alla metabolizzazione dei grassi. In particolare agisce sulla metionina (elemento utile per il metabolismo dei grassi) e sull’omocisteina (molecola che indica il grado di ossidazione del colesterolo): se il colesterolo si ossida diventa molto problematico perché si attacca alle pareti delle vene e diventa il vero fattore di rischio dei problemi cardiovascolari. Steatonicum agisce quindi su due livelli: da una parte riduce il rischio cardiovascolare riducendo la quantità di omocisteina e dall’altro aumenta la metionina che aiuta il fegato a detossificare l’organismo e di conseguenza può contribuire ad abbassare il valore del colesterolo nel sangue. L’assunzione di Steatonicum è spesso consigliata in abbinamento a Lipostop quando si presentano congiuntamente valori alti di omocisteina, trigliceridi e colesterolo.

Quantità
Disponibile

Prodotto indicato per:

Colesterolo e trigliceridi alti

Steatonicum promuove la metabolizzazione dei trigliceridi grazie alla lecitina di soia che trasporta il colesterolo e i grassi in eccesso dalle arterie verso il fegato dove viene eliminato.

Omocisteina alta

Grazie alla betaina citrato, acido folico e vitamina B12 contenuti nello Statonicum si contribuisce a trasformare la dannosa omocisteina (elemento di formazione delle placche arteriosclerotiche causa di irrigidimento e occlusione delle arterie) alla più utile metionina che è in grado invece di aiutare il fegato a detossificarsi.


Componenti Attivi:

Apporto componenti attivi
Contenuto per 3 capsule
L- metionina 450mg
Betaina citrato
di cui betaina
337.5mg
128mg
Fosfatidilcolina 337.5mg
Lecitina di soia 225mg
Acido folico 0.25mg
Vitamina B12 0.0015µg


L- metionina:
L-Metionina è un aminoacido definito 'essenziale' in quanto l'organismo non è in grado di sintetizzarlo e deve perciò essere assunto con l'alimentazione. La metionina è fondamentale per la sintesi di S-adenosil metionina (SAM), un enzima che catalizza diverse reazioni di metilazione. Le reazioni di metilazione sono essenziali per la disintossicazione da prodotti metabolici di scarto che possono risultare pericolosi per l’organismo.

Betaina Citrato: a betaina è una sostanza naturale (si estrae dalla beta vulgaris = barbabietola dello zucchero, da cui il nome) che da parecchi decenni è conosciuta per le sue proprietà risanatrici e disintossicanti sul fegato. Nell'organismo la betaina (chimicamente una trimetilglicina) perde il metile e si trasforma in dimetilglicina, che è la nota vitamina B15 .La betaina ha un effetto disintossicante sul fegato, una azione antiarteriosclerotica, antiepatite ed anticirrotica. Sempre per la sua azione disintossicante sul fegato è utilissima nell'alcolismo, nell'avvelenamento epatico da farmaci e da sostanze chimiche svariate.Una delle più interessanti azioni della betaina è quella di neutralizzare un veleno che si forma nel nostro organismo (l'omocisteina, la principale responsabile dell'invecchiamento di vene ed arterie) trasformandola nell'utilissimo aminoacido metionina, sempre scarso nell'alimentazione.

Fosfatidilcolina: La fosfatidilcolina è un fosfolipide conosciuto e studiato da moltissimo tempo, in natura lo si trova in vari alimenti (ne sono particolarmente ricchi la lecitina di soia, il fegato ed il tuorlo d'uovo).
Il ruolo nutrizionale della fosfatidilcolina è molto importante, tanto che viene abbondantemente impiegata nell'industria alimentare (come agente emulsionante) e dietetica (come supplemento utile per abbassare il colesterolo e favorire l'efficienza di fegato e cervello).
Nell'organismo umano, la fosfatidilcolina rappresenta uno dei principali componenti della membrana plasmatica, di cui regola fluidità, integrità e permeabilità.
Le straordinarie virtù della fosfatidilcolina, sfruttate in campo medico nel trattamento delle iperlipidemie e delle patologie epatiche, derivano dalla sua natura anfifilica, che gli permette di mantenere i grassi in soluzione nel sangue ed in altri fluidi organici (che di per sé sono soluzioni acquose, quindi immiscibili con i lipidi proprio come l'acqua e l'olio.

Lecitina di soia: La Lecitina contiene fattori lipotropi che permettono l’assorbimento del colesterolo e degli ac.grassi a lunga catena nella mucosa intestinale. L’enzima LCAT (lecitincolesterol-aciltransferasi) rende possibile il legame tra colesterolo e Lecitina favorendo quindi il trasporto del colesterolo dalla periferia verso il fegato.  Assunzioni di Lecitina prima dei pasti (12 g/die) sono in grado di ridurre il colesterolo totale ed i trigliceridi con abbassamento del colesterolo-LDL (38%) e crescita del colesterolo-HDL (46%) a sua volta eliminabile attraverso il fegato.

Acido folico: la supplementazione dietetica con acido folico è in grado di abbassare i livelli di omocisteina plasmatica.

Vitamina B12: L’azione sinergica di acido folico e vitamina B12 sembra contribuisca ad abbassare i livelli di omocisteina nel sangue, convertendola in metionina un amminoacido essenziale coinvolto nella sintesi di taurina, cisteina, carnitina, lecitina, fosfatidilcolina e di alcuni fosfolipidi. L’omocisteina è un amminoacido che al pari del colesterolo e considerata responsabile di ictus, malattie cardiache e vascolari, trombosi e embolia polmonare.

Prodotti Correlati

9 altri prodotti della stessa categoria: