CELLULITE: come contrastarla con la naturopatia

La cellulite è un inestetismo che colpisce la maggior parte delle donne (si stima che siano circa l’80% ad averla) e interessa diverse parti del corpo, in primis gambe e glutei ma anche addome, fianchi e braccia.
Si tratta di un disturbo che interessa il tessuto adiposo sottocutaneo (conosciuto anche col nome di pannicolo adiposo) e si presenta con la formazione di noduli fibroconnettivali che causano la pelle a buccia d’arancia.

Cos’è il pannicolo adiposo?

Si tratta di una riserva di grasso situata subito sotto la cute e serve per dare energia all’organismo. Il suo spessore dipende dal metabolismo personale e dal dispendio calorico quotidiano: quando si svolge regolare attività fisica e si segue un’alimentazione bilanciata il tessuto tende a diminuire; viceversa se si è sedentari e si ha un’eccessiva introduzione di calorie allora il tessuto tende ad aumentare.

Come ogni altro tipo di tessuto anche quello adiposo è sostenuto da una vascolarizzazione (microcircolo) grazie alla quale lavora per fornire energia all’organismo o per immagazzinarla sotto forma di grasso.

Come si forma la cellulite?

La comparsa della cellulite è quasi sempre legata a disfunzioni ormonali o vascolari e la situazione peggiora in presenza di sedentarietà, stress, alimentazione ricca di grassi e irregolarità intestinale che insieme pregiudicano il buon funzionamento del microcircolo.

In queste situazioni le cellule adipose si rompono e il loro contenuto entra negli spazi intracellulari ostacolando la circolazione sanguigna. Col tempo il tessuto si infiamma, gli interstizi diventano sempre più duri e si formano dei noduli fibrosi che danno luogo alla pelle a buccia d’arancia.

Gli stadi della cellulite

Cellulite con ritenzione: si presenta soprattutto su gambe e ginocchia, la pelle risulta gonfia e dolorosa al tatto. Solitamente questo tipo di cellulite è dovuto ad una disfunzione ormonale che favorisce la ritenzione idrica, peggiora il microcircolo e di conseguenza tende a far accumulare grasso.

Cellulite molle: colpisce soprattutto interno cosce e braccia, la pelle si presenta molle e spugnosa perché è il risultato di un eccessivo accumulo di grasso sottocutaneo. Generalmente si presenta quando si ha un’alimentazione troppo ricca di carboidrati e zuccheri che stimolano il pancreas e la produzione di insulina che, se prodotta in eccesso,  influisce direttamente sull’accumulo di grassi.

Cellulite ostinata: è lo stadio più avanzato, colpisce fianchi, gambe, addome e glutei. La pelle è secca ma presenta zone butterate (a materasso) che indicano la presenza di cuscinetti. Solitamente questo tipo di cellulite si manifesta quando è presente in circolo una quantità eccessiva di ormoni dello stress (cortisolo e adrenalina) che intossicano i tessuti e provocano ristagno dei liquidi.

Rimedi contro la cellulite

Per prevenire il peggioramento della cellulite è fondamentale praticare regolare attività fisica a basso impatto (camminata veloce, step, bicicletta) che aiuta a migliorare la circolazione senza far produrre un’eccessiva quantità di acido lattico che contribuisce ad aumentare le tossine a livello muscolare e peggiorare di conseguenza la cellulite. Oltre a questa attività cardio andrebbero poi abbinati esercizi fisici per tonificare le zone maggiormente colpite. 

Altra cosa fondamentare è seguire una dieta bilanciata che prediliga l’assunzione di frutta e verdura e che limiti al massimo i cibi grassi, il sale e il caffè. 

Anche l’eliminazione di alcolici e fumo e dormire almeno 7-8 ore a notte servono a contribuire al benessere generale dell’organismo e a prevenire la cellulite.

I nostri prodotti 

Noi di Erboristeria del Tempio abbiamo messo a punto alcuni integratori fitoterapici per il trattamento della cellulite.

Biodren Extra 1:
il mix di piante con cui è composto ha una profonda azione drenante e diuretica che facilita l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Macrocircolan:
potenzia l’azione drenante di altri prodotti (biodren 2 e Biodren Extra 1) favorendo il ritorno venoso del sangue e dei liquidi.

Microcircolan:
questo prodotto contiene meliloto che agisce profondamente sul drenaggio dei liquidi stagnanti e migliora l’ossigenazione dei tessuti. Resveratrolo e pino marittimo invece agiscono sul microcircolo dilatando i vasi sanguigni e fluidificando il sangue.

Biodren 2:
è una miscela di due gemmoderivati, particolarmente attivo in caso di forte ristagno linfatico, ottimo in associazione con il Microcircolan per la prevenzione ed il controllo della cellulite.

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre